Viaggi e tour in argentina

Viaggi e Tour Argentina

Catalogo Tour Contattaci

La nostra Argentina


Catalogo Tour Argentina

Lingua

La lingua ufficiale è lo Spagnolo (castigliano). Conosciute anche la lingua Inglese e quella Portoghese. I “porteños”, ovvero gli abitanti di Buenos Aires, parlano molto spesso anche l’Italiano.

Moneta

La valuta ufficiale è il Peso Argentino. Dollari USA ed Euro sono generalmente accettati ovunque, ed il cambio può essere fatto presso gli uffici di cambio autorizzati o le banche. Le maggiori carte di credito sono accettate (American Espressa, VISA, Diners, Master Card). 
In tutte le grandi città del Paese, esiste una rete molto diffusa di sportelli bancari automatici per il prelievo di moneta locale con carta bancomat o di credito anche straniera, entro i limiti giornalieri prestabiliti dalla locale rete bancomat e dalla banca italiana d’origine

Fuso Orario

La differenza di fuso orario con l’Argentina è di – 4 ore (- 5 ore quando in Italia è in vigore l’ora legale).

Corrente Elettrica

La corrente elettrica è di 220 volts. Le spine sono di tipo americano a lamelle piatte oblique. Si consiglia di portare con sé un adattatore.

 

Clima

Il Paese è situato nell’emisfero australe e le stagioni sono invertite rispetto all’Italia: primavera (21 Settembre/21 Dicembre); estate (21 Dicembre/21 Marzo); autunno (21 Marzo/21 Giugno); inverno (21 Giugno/21 Settembre). A causa della sua vastità e delle differenti latitudini, ha una larga varietà di climi. 
In generale il periodo migliore per visitare la Patagonia e la Terra del Fuoco è l’estate australe con temperature più miti e giornate più lunghe.
Le regioni del Nord possono essere invece visitati anche durante l’inverno australe (da Giugno a Settembre) poiché le piogge sono meno frequenti e le temperature sono di tipo tropicale. L’autunno e la primavera sono i periodi migliori per visitare Buenos Aires, la regione di Cuyo a nord e le aree premontane di la Rioja e Catamarca.
Nella regione di Puerto Iguazú il clima è subtropicale umido: non esiste una stagione secca e il tasso di umidità varia tra il 75% ed il 90%, con temperature medie tra i 23°C in inverno e 32°C. in estate. 

 

Passaporto

I passeggeri di nazionalità italiana devono essere in possesso di passaporto in corso di validità con data di scadenza non inferiore ai sei mesi dalla data di arrivo. Non è richiesto alcun visto per soggiorni inferiori ai tre mesi. All’arrivo in Argentina dovrà essere compilato un formulario di dichiarazione doganale che va mantenuto fino alla fine del soggiorno e restituito alla dogana in uscita. E’ vietato importare armi da fuoco, esplosivi, prodotti di origine vegetale o animali (sono esclusi alcuni articoli quali zucchero, cioccolato, prodotti conservati, etc.).

Visto d'ingresso

non necessario per soggiorni turistici inferiori a tre mesi.

Vaccinazioni obbligatorie

Non sono richieste vaccinazioni. La situazione sanitaria in Argentina è, nel complesso, soddisfacente. L’assistenza è a pagamento è di buon livello. Utile avere con sé un’assicurazione per la copertura di eventuali spese mediche. Si consiglia di adottare le normali misure igieniche e le necessarie precauzioni sanitarie. 
E’ vietata l'importazione di prodotti di origine vegetale o animale. 

Tasse da pagare in loco

Nessuna tassa al momento della stampa della presente (settembre 2019)

Consigli Utili

BAGAGLIO
A seconda della compagnia aerea utilizzata e della classe di volo, la franchigia bagaglio consentita (in stiva e in cabina) ha dimensioni e peso variabili. Preghiamo di voler prendere visione delle procedure consultabili nel riepilogo del Vostro itinerario aereo e nei relativi siti web.

ABBIGLIAMENTO
A causa dell’estensione territoriale dell’Argentina e pertanto delle condizioni climatiche diverse anche nello stesso periodo, si suggerisce di portare un abbigliamento pratico e che consenta di affrontare le diversità di clima (per la il Nord, Patagonia e la Terra del Fuoco consigliati un pile o una giacca a vento leggera; in base alla stagione anche guanti, cappello, scarpe da trekking, occhiali da sole e creme solari, costume da bagno).

FAUNA NELLA PENSIOLA DI VALDÉS
La Penisola di Valdés è l’habitat naturale per moltissime specie di animali patagonici ma soprattutto in alcuni periodi dell’anno si ha la possibilità di poter vedere da vicino la grande balena franca australe. 
Riepilogo della presenza stagionale della fauna tipica della penisola: pinguini a Punta Tombo da settembre agli inizi di aprile; balene a Punta Piramides dagli inizi di luglio a fine novembre; leoni marini ed elefanti marini presenti tutto l’anno.

TELEFONO
Per chiamare l’Argentina occorre digitare 00, il prefisso del Paese 54, quello della città e il numero dell’utente. Per le telefonate nazionali occorre comporre lo 0 prima del prefisso della città. Per chiamare l’Italia dall’Argentina comporre il prefisso 00 seguito da 39, dal prefisso della città desiderata incluso lo 0 e dal numero dell’utente. I telefoni cellulari ricevono solo se sono trial-band.

MANCE
La mancia non è obbligatoria ma è buona prassi lasciarla qualora il servizio ricevuto sia stato di gradimento. Si consiglia di lasciare il 10% di mancia nei locali e nei ristoranti; alle gude ed autisti la mancia va dai 5$ al giorno a persona (un poco di meno per l’autista), anche in base all’entità del gruppo.