Viaggi e tour in colombia

Viaggi e Tour Colombia

Catalogo Tour Contattaci

La nostra Colombia

Quanti volti ha la Colombia? Per tutti quelli che riuscite a immaginare, ce n’è sempre un altro che non avete considerato...

Dal punto di vista geografico, La Colombia si trova in una posizione eccezionale. Situata a Nord del continente Latinoamericano, bagnata dal Mar dei Caraibi a Nord e dall’Oceano Pacifico ad Ovest, offre un clima costante tutto l’anno, ma che si differenzia a seconda dell’altitudine in cui ci si trova, più freddo sulle montagne, più caldo scendendo dalle montagne e avvicinandosi al mare.

Il paesaggio cambia a seconda delle zone, offrendo innumerevoli spettacoli naturali e caratterizzandosi per la sua particolare biodiversità:  le Ande con picchi montagnosi e parchi naturali di grande bellezza, il Mar dei Caraibi dalle varie tonalità di azzurro, le distese pianeggianti de Los Llanos Orientales, le verdi colline delle piantagioni di caffè,  l’imponente  fiume Magdalena che dalle Ande percorre tutta la Colombia fino alla rigogliosa e lussureggiante foresta amazzonica a Sud del paese. Oltre alle bellezze naturali, la Colombia vanta un patrimonio faunistico unico: si possono avvistare le balene nell’Oceano Pacifico o praticare birdwatching, avvistando uccelli di innumerevoli specie quali, pappagalli, colibrì, l’acchiappamosche, tucani, etc. in diverse zone del paese.

Un territorio così vario, offre una vasta gamma di possibilità, coprendo totalmente la domanda turistica. Dal turismo culturale a quello attivo, dal turismo religioso a quello archeologico, dal turismo balneare a quello rurale, dall’andinismo al turismo sportivo e faunistico.

Oltre alla natura splendida e rigogliosa, la Colombia è ricca anche di storia e cultura. In ogni città che visiterete, troverete testimonianze del patrimonio storico che vi parlerà del passato e della storia di questo paese, come per esempio il “Museo del Oro” di Bogotá, che ospita la più grande esposizione orafa del mondo, appartenente alle civiltà precolombiane originarie del paese, oppure la città di Cartagena de Indias, perla dei Caraibi, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Per finire, una delle risorse importanti che offre il paese, è la sua gente. La mescolanza della cultura indigena, europea e africana hanno dato vita a un mix di razze e colori dalle caratteristiche diverse. Ovunque andrete sarete accolti dalla gentilezza, dal sorriso e dalla allegria che caratterizzano i colombiani.

Nonostante la fama che per lunghi anni ha caratterizzato questo paese, oggi possiamo dire che la Colombia ha riscattato ampiamente la sua immagine offrendo al turista il meglio di sè.


Catalogo Tour Colombia

Lingua

La lingua ufficiale è lo Spagnolo (castigliano). Esistono inoltre una grande quantità di lingua indigene ancora oggi conservate tra le quali l’emberà ed il guambiano

Moneta

La valuta ufficiale è il Peso colombiano (il valore segue la fluttuazione del US Dollaro). Dollari USA ed Euro sono generalmente accettati ovunque, ed il cambio può essere fatto presso gli uffici di cambio autorizzati o le banche. Sono accettate le maggiori carte di credito (la VISA è la più diffusa), anche se il loro uso non è ancora così diffuso come in Europa. 
Quasi tutte le banche principali hanno i “cajeros automàticos”, ovvero gli sportelli automatici che accettano VISA e MasterCard per i prelievi di contante.
In arrivo in Colombia è obbligatorio dichiarare le somme superiori ai 10.000 USD (in caso di mancata denuncia, la somma sarà confiscata dalle autorità doganali e restituita solo dopo gli accertamenti di provenienza legale oppure dietro il pagamento di una multa pari al 30% del valore non dichiarato).
 

Fuso Orario

La differenza di fuso orario tra l'Italia e la Colombia  è di - 6 ore (- 7 ore quando in Italia è in vigore l’ora legale).

Corrente Elettrica

Il voltaggio è di 110 volt; alcuni hotel hanno anche la corrente 220 volt. Le spine sono di tipo lamellare piatto a 2 entrate (consigliato portare con sé un adattatore universale).

Clima

La Colombia è attraversata dall'Equatore nella parte meridionale e presenta diversi tipi di clima, anche se nella pianura fa caldo tutto l'anno, e le temperature variano di poco nel corso dell'anno. Le differenze principali sono dovute all'altitudine, in base alla quale varia la temperatura, e alla distribuzione e alla quantità delle piogge. Vi sono zone aride e zone piovose, praterie e foreste, città di pianura dove il caldo è soffocante e città di alta quota dal clima mite, coste incontaminate con un mare caldo e vette andine ricoperte di neve. 
In pianura e fino a circa 1.000 metri di quota (tierras calientes), fa caldo tutto l'anno, mentre sopra i 2.000 metri le tierras templadas sono piacevolmente calde, e le tierras frías sono fresche o fredde; nei deserti del Tatacoa e Candelaria il clima è generalmente arido.
La stagione più secca va da dicembre a marzo e da luglio a settembre; quella più umida da maggio a giugno e da ottobre a novembre. Vi sono però zone dove le piogge sono abbondanti tutto l'anno (quelle della foresta), oppure dove la stagione meno piovosa è invertita (l'estremo sud dell'area amazzonica e dell'area andina), o dove il periodo meno piovoso va da agosto a novembre (la parte più meridionale della costa del Pacifico, che è anche influenzata dal ciclo del Niño). Le precipitazioni sono variabili e possono salire d’intensità soprattutto nella giungla della regione del Pacifico e nelle terre basse della regione occidentale (Los Llanos).

 

Abbigliamento

A causa del clima variabile (in base alla zona), si consiglia di portare con sé:
1.Per la pianura, in generale, vestiti leggeri tutto l'anno. 
2.Per la foresta, vestiti leggeri, in fibra naturale, magari a maniche lunghe per difendersi dalle zanzare; una felpa leggera e un impermeabile leggero per i temporali. Per la zona costiera, abbigliamento estivo e un golfino per la brezza serale o un impermeabile leggero in caso di pioggia. 
3.Per le coste, eventualmente una felpa leggera per la brezza serale. 
4.Per la savana (Barranquilla, Cartagena), si può portare una felpa leggera e un impermeabile leggero per i temporali, ma solo nel periodo piovoso
5.Per le tierras templadas (per esempio Medellín), vestiti leggeri, una felpa per la sera, impermeabile o ombrello.
6.Per le tierras frias (per esempio Bogotá), vestiti di mezza stagione, maglione o felpa, giacca, impermeabile o ombrello.
7.Per l'alta montagna, vestiti caldi, piumino, berretto, guanti, sciarpa, scarpe da trekking. 

La quota comprende

Per i viaggi illustrati sul nostro sito, la quota comprende tutto quanto indicato nella descrizione giornaliera di ogni itinerario. Ogni viaggio e personalizzato secondo le esigenze e le aspettative di ogni cliente con quotazioni su richieste.

Passaporto

I passeggeri di nazionalità italiana, per entrare in Colombia, devono essere in possesso di passaporto in corso di validità con data di scadenza non inferiore ai 90 giorni dalla data di arrivo nel Paese. Il passaporto deve essere in buone condizioni e avere almeno 2 pagine libere. Occorre inoltre avere il biglietto aereo di andata e ritorno che può essere richiesto dalla compagnia aerea all’atto della partenza. Si consiglia di portare con sé una versione cartacea del biglietto stesso.

Visto

Non è richiesto alcun visto per soggiorni fino a 90 giorni. Scaduto tale termine, è possibile rinnovare il permesso fino ad un massimo di 180 giorni totali di permanenza. E’ vietato importare armi da fuoco, esplosivi, droga.

Informazioni in materia di visti possono essere ottenute consultando il sito dell’Ambasciata della Colombia in Italia: https://italia.embajada.gov.co/

Vaccinazioni

Nessuna vaccinazione obbligatoria (con esclusione di quella della febbre gialla per quanti entrano in Colombia dal Brasile; senza la documentazione necessaria, l’ingresso nel Paese verrà negato).

La vaccinazione contro la febbre gialla è consigliata se ci si reca all’interno del Paese, specialmente nei Parchi Naturali; è raccomandato a coloro che, anche in provenienza dai Paesi confinanti, intendano recarsi in particolare in alcuni Dipartimenti: Amazonas, Caqueta’, Casanare, Choco’, Guainia, Guaviare, Meta, Putumayo, Vaupes e Vichada. La vaccinazione è raccomandata anche per alcune zone dei Dipartimenti di Antioquia, La Guajira, Cesar, Choco’, Magdalena, Norte de Santander, Meta e Casanare.

Previo parere del proprio medico, inoltre, può essere suggerita la profilassi antimalarica nelle zone dell’Amazzonia, nella regione de Los Llanos. Si sono verificati casi di dengue. 

Le strutture sanitarie private sono, in linea generale, di buon livello e molto più attrezzate delle strutture pubbliche ma a costi molto elevati. Si consiglia di stipulare, prima della partenza, un’assicurazione sanitaria per la copertura di eventuali spese mediche e/o rimpatri o trasferimenti per cure mediche in altri Paesi. Non vi sono difficoltà per il reperimento di farmaci ma si consiglia, in questi casi, di rivolgersi esclusivamente alle farmacie qualificate.

Tasse da pagare in loco

Le tasse aeree sono inserite nel biglietto aereo. 
In alcuni casi, ove previsto, può essere richiesta un’imposta di uscita dal paese pari a circa 37 USD (o l’equivalente in valuta locale), da pagare in loco (tale informazione è suscettibile di variazione senza preavviso).

Consigli Utili

Consigli utili
-Acqua potabile: Nonostante l’acqua sia potabile nella grande maggioranza delle città, si raccomanda di bere sempre acqua imbottigliata.
-Frutta/verdura/carne/pesce: si suggerisce di evitare di mangiare carne, pesce e verdura crudi e di sbucciare la frutta.
-Mance/Acquisti: le mance sono gradite come in quasi tutti i Paesi del mondo. Generalmente nei ristoranti di lusso viene conteggiata automaticamente (intorno al 10%). Nei mercati è invece in uso la contrattazione della merce.
-Fotografia: consigliamo di fare scorta di materiale fotografico prima di partire dall’Italia in quanto non sempre facilmente reperibile nei piccoli centri.
-Altitudini: in alcune zona della Colombia si raggiungono altitudini elevate (Bogotà si trova a 2.640 mt slm) pertanto, soprattutto per quanti soffrono di problemi cardiovascolari, ciò può generare fastidi e sensazioni di nausea o altro. Si consiglia di consultare il proprio medico curante prima della partenza. In viaggio è bene fare pasti leggeri e poco grassi, evitare bevande alcoliche e bere molta acqua. Di seguito alcune delle maggiori altitudini: Bogotà, 2.640 mt, Villa de Leyva 2.149 mt, San Agustin 1.640 mt, Popayan 1.737 mt, Silvia 2.800 mt, Armenia, 1.480 mt, Pereira, 1.444 mt, Medellin 1.495 mt.
-In hotel: è bene rammentare che spesso all’arrivo in hotel può essere richiesto di firmare un modulo a garanzia (con carta di credito) per poter avere accesso, con una linea di credito, ad alcuni servizi dell’hotel (consumazioni in ristorante o bar, servizio in camera, lavanderia etc.). Inoltre la classificazione ufficiale delle strutture alberghiere può non corrispondere, sotto il profilo della qualità, alla classificazione italiana ed europea.