Viaggi e tour in costa-rica

Viaggi e Tour Costa Rica

Catalogo Tour Contattaci

Il nostro Costa Rica

Se si allunga una mano si ha l’impressione di sfiorare il verde intenso delle foreste tropicali che caratterizzano la maggior parte del territorio del Costa Rica. E se si tende l’orecchio è facile ascoltare i versi degli animali … il gracidio delle rane, le urla delle scimmie e l’incantevole suono di volatili dalle piume multicolore.
 
La natura è protagonista in questo paese che ha fatto dell’ecoturismo la sua ragione di esistere: non è un caso se il 5% di tutta la biodiversità del mondo si trovi proprio qui. Mille specie di orchidee, diecimila di alberi e oltre 850 di volatili …
 
Una natura che si presenta in tante diverse forme, tutte di grande suggestione. 
Dall’emozione di osservare migliaia di uova di tartarughe marine schiudersi nel Parco Nazionale del Tortuguero, dove è incantevole navigare lungo i numerosi canali circondati da una vegetazione travolgente alla bellezza del Parco Nazionale Manuel Antonio, ricco di tante specie di volatili ma capace anche di offrire spiagge di incantevole bellezza…
 
Dalla maestosità del Vulcano Arenal, ancora attivo alla Penisola de Osa, dove si trova il Parco Nazionale del Corcovado. Qui con un pizzico di fortuna si possono osservare dieci mesi all’anno balene e delfini. 
 
Un Paese che stupisce per la varietà e la ricchezza naturale e dove non mancano certo spiagge incantevoli con sabbie bianche e fini e acque che rigenerano il corpo e i sensi.


Catalogo Tour Costa Rica

Lingua

Spagnolo (lingua ufficiale), Inglese (diffuso). 

Moneta

La valuta della Costa Rica è il Colón (CRC) (1 USD = 624 Colones – agosto 2019).
Non esistono particolari restrizioni valutarie per l’ingresso nel Paese. Il Dollaro USA è generalmente accettato quasi ovunque. 
Durante il viaggio è consigliato pagare con la valuta nazionale e portare con sé banconote da tagli piccoli o medi.
Attenzione: per il noleggio auto non sono accettate le carte di tipo Electron.

Fuso Orario

-7h rispetto all'Italia; - 8h quando in Italia vige l'ora legale

Corrente Elettrica

La corrente elettrica è di 120 volts. Le spine sono di tipo piatto A (2 entrate) o B (3 entrate) rotondo (in alcuni alberghi internazionali). Utile avere con sé un adattatore universale.

Clima

Il clima della Costa Rica, di tipo principalmente tropicale, può in linea generale identificarsi in 2 stagioni: una secca (Dicembre/Aprile) ed una umida (Maggio/Novembre) con piogge abbastanza frequenti. È altrettanto vero che le condizioni climatiche variano significativamente in base alla posizione geografica.
La temperatura è mediamente alta durante tutto l’anno con esclusione delle zone montuose dove c’è una sensibile escursione termica tra il giorno e la notte.
La temperatura dell’acqua del mare è costante tutto l’anno e si aggira intorno ai 27°C.
La costa caraibica e le pianure orientali seguono un clima equatoriale, con temperature piacevoli che oscillano tra i 20°C e i 30°C gradi circa durante tutto l’anno ma con periodi di piogge intense. Vi sono due picchi piovosi (Luglio e Dicembre) e due minimi relativi: Settembre/Ottobre e Febbraio/Marzo. Il periodo migliore per visitare questa parte del Paese è tra Settembre e Ottobre oppure tra Marzo e Aprile (piogge meno frequenti e mare più calmo del solito). In ogni caso può sempre accadere, nell’arco della giornata, un cambio repentino del tempo con qualche ora di pioggia!
La costa del Pacifico è invece più calda rispetto a quella dell’Atlantico, soprattutto in inverno a causa dei venti alisei di nord-est che portano un caldo intenso ma secco. Questa costa è quindi meno piovosa rispetto a quella caraibica ed il periodo migliore (con minor pioggia) è quello della stagione secca ovvero tra Novembre/Dicembre ad Aprile con temperature massime fino a circa 35°C gradi.
La capitale San José mt slm), al centro del Paese nell'altopiano tra le due Cordigliere, ha una temperatura piacevole tutto l'anno, con notti fresche e giornate piacevolmente calde e temperature medie comprese tra 14°C e 26°C. La stagione delle piogge va da Maggio a Novembre (i mesi più piovosi sono Settembre e Ottobre), mentre piove poco tra Dicembre e Aprile (stagione secca), soprattutto piove meno da gennaio a Marzo. Il soleggiamento è buono nel periodo secco; nel periodo piovoso, al contrario, il cielo è spesso nuvoloso.
Nella regione centrale la temperatura media va da 21°C a 23°C gradi.
Durante la stagione delle piogge, il Paese è colpito da forti temporali e, talvolta, anche da uragani che provocano frequentemente alluvioni e straripamento di fiumi e smottamenti sulle strade. Questi fenomeni naturali potrebbero rendere inagibili, anche per lunghi periodi, strade e ponti specie sulle coste, con conseguente isolamento e disagio per abitanti e turisti.
La Costa Rica è quasi sempre risparmiata dagli uragani del mar dei Caraibi (maggiormente tra tra Giugno e Novembre), che passano ad una latitudine appena più alta: a volte infatti possono interessare il vicino Nicaragua, dunque le zone più a rischio sono quelle settentrionali, che possono essere interessate magari indirettamente. 
Il periodo migliore per visitare la Costa Rica, va da Gennaio a metà Aprile: quasi ovunque fa caldo, c'è il sole e piove poco, tranne sulla costa orientale, che ha un clima caldo e umido con piogge frequenti tutto l'anno, come già specificato. 

Abbigliamento

Consigliato abbigliamento comodo e da trekking, pantaloni lunghi e camice o t-shirts a maniche lunghe (in cotone o lino poiché più freschi) durante le escursioni lungo canali o nella foresta pluviale; necessari cappello, occhiali da sole e scarpe con la suola in gomma per la visita dei parchi e riserve naturali. Non dimenticate il costume da bagno ed un pareo!
Evitare colori scuri, poiché assorbono il calore e la luce del sole, quindi migliori i colori chiari che riflettono di più i raggi del sole.
La tecnica dell’abbigliamento a strati (capi leggeri e di medio peso da indossare, se necessario sovrapposti) consente di adeguare il grado di copertura corporea alle variazioni o agli imprevisti climatici del momento.

La quota comprende

Per i viaggi illustrati in catalogo, la quota comprende tutto quanto indicato nella descrizione giornaliera di ogni itinerario. Ogni viaggio e personalizzabile secondo le esigenze e le aspettative di ogni cliente con quotazioni su richiesta.

Passaporto

I passeggeri di nazionalità italiana, per entrare in Costa Rica, devono essere in possesso di passaporto in corso di validità con data di scadenza non inferiore ai 90 giorni mesi dalla data di arrivo. Può essere richiesto di mostrare il biglietto di andata e ritorno.
 

Si raccomanda di registrare i dati del proprio viaggio sul portale del Ministero degli esteri:  http://www.dovesiamonelmondo.it/
E’ vietato importare armi da fuoco, esplosivi.  
E’ molto importante inoltre fare una fotocopia delle pagine del passaporto contenenti la fotografia e portarle sempre con sé, saranno molto utili in caso di smarrimento dello stesso.
Le informazioni relative alle formalità di ingresso e alle disposizioni sanitarie possono variare a discrezione delle autorità competenti, senza alcun preavviso. 
Consigliamo pertanto di verificare sempre le disposizioni indicate, prima della partenza, sugli appositi siti governativi.

 

Visto

Visto d’ingresso: non necessario, per turismo fino a tre mesi di permanenza nel Paese. E’ necessario possedere il biglietto aereo di andata e ritorno.
Per transiti via USA è necessaria l’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) tramite il sito https://esta.cbp.dhs.gov.
Tale procedura è di competenza del singolo viaggiatore.
Viaggi di minori: per entrare in Costa Rica è necessario che il minore sia munito di proprio passaporto individuale. Per maggiori informazioni sul tema si prega di consultare il sito: http://www.viaggiaresicuri.it/#/approfondimenti/documentidiviaggio

Vaccinazioni

Non è obbligatoria alcuna vaccinazione. 
Febbre gialla: è richiesto (obbligatoriamente) il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla per tutti i viaggiatori di età superiore ad un anno provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia (con esclusione di Argentina, Panama, Trinidad e Tobago), nonché per i viaggiatori che abbiano anche solo transitato per più di 12 ore nell’aeroporto di un Paese a rischio di trasmissione della malattia.
La situazione sanitaria in generale è discreta. Le prestazioni mediche ed ospedaliere sono abbastanza buone, anche se molto onerose. La disponibilità di medicinali è discreta ma il loro costo è spesso molto elevato.
Si consiglia pertanto di munirsi di adeguata assicurazione che copra ogni tipo di intervento.
Per maggiori informazioni consultare il sito del Ministero della Salute in merito a vaccinazioni e profilassi nel mondo: 
http://www.viaggiaresicuri.it/salute-in-viaggio/fonti-istituzionali/ministero-della-salute.html

 

Tasse da pagare in loco

Tasse aeroportuali di uscita dal Paese, circa 29,00 Usd per persona da pagarsi in loco al momento della partenza dalla Costa Rica.

Consigli Utili

TRASPORTI: informazioni di carattere generale
Per gli standard della regione esiste un discreto servizio di trasporto stradale (linee di autobus in concessione a privati) per chi è diretto nelle principali località del Paese. 
In città il servizio di autobus e taxi è relativamente buono. Il trasporto ferroviario è stato riattivato da pochi anni fa e si limita a brevi, lenti e poco efficienti tragitti nell’area urbana, che collegano la capitale San José con le citta’ di Heredia, Alajuela e Cartago.
Durante la stagione delle piogge si può verificare il rischio di smottamenti e frane, sia lungo le strade che collegano la valle centrale alla costa pacifica, sia lungo quella che conduce alla costa caraibica, che talvolta - in alcuni punti - è soggetta a chiusura al transito. Anche in considerazione dello stato precario del sistema stradale, si raccomanda cautela durante la permanenza nel Paese. 

COMUNICAZIONI
Per telefonare in Costa Rica dall’Italia il prefisso è 00506; dalla Costa Rica verso l’Italia comporre il prefisso internazionale 0039, seguito dal prefisso della località e dal numero di telefono del destinatario.
Il WIFI è generalmente disponibile in quasi tutte le strutture alberghiere e in taluni casi è gratuito (ma non sempre!). 
La qualità della connessione non è sempre ottimale e dipende dalle zone. Per coloro che necessitano l’utilizzo di Internet si consiglia l’attivazione di una SIM locale (acquistabile negli esercizi convenzionati).
Chiamare in Italia è in genere abbastanza costoso e conviene utilizzare chiamate tramite Internet.

NOLEGGIO AUTO: condizioni, regole, rete stradale.
Le Condizioni per il Noleggio Auto: sono le seguenti:
Età: minima 21 anni, massima 75 anni
Il conducente deve essere in possesso di regolare patente di guida rilasciata da almeno 2 anni; passaporto in corso di validità, carta di credito internazionale (no Electron) a garanzia.
Non occorre patente internazionale. 
Le società noleggiatrici chiedono ai clienti un voucher della carta di credito firmato in bianco, che rimane nel loro ufficio insieme alla copia del contratto e restituito a fine noleggio. Inoltre viene richiesto un deposito a garanzia (da 1.000 USD a salire, in base alla tipologia del noleggio e al veicolo noleggiato). 

INFORMAZIONI SULLA RETE STRADALE
La rete stradale si sviluppa per 5.184 km e quella autostradale (Panamericana) per circa 663 km. Le arterie principali del paese hanno una buona pavimentazione e sono poche le strade ancora non asfaltate (ad esempio la strada che va a Monteverde e l’ultimo tratto tra le bananiere che porta al molo per Tortuguero).  In quasi tutte le località turistiche le strade sono asfaltate e in buone condizioni: sulla Costa del Pacifico (Golfo del Papagayo, Playa del Coco, Potrero, Flamimgo, Tamarindo, Conchal, Samara, Carrillo, Tambor, Jaco, Manuel Antonio, Dominical, Uvita, Golfo Dulce), sulla Costa dell’Atlantico (Limon, Cahuita, Puerto Viejo, Punta Uva, Punta Cocles e Manzanillo), le strade delle regioni interne.
Durante la stagione delle piogge si può verificare il rischio di smottamenti e frane, sia lungo le strade che collegano la valle centrale alla costa pacifica, sia lungo quella che conduce alla costa caraibica, che talvolta - in alcuni punti - è soggetta a chiusura al transito. Per aggiornamenti sullo stato della viabilità stradale si consiglia di tenersi informati sulla situazione attraverso gli organi d'informazione locali.

LIMITI DI VELOCITA’ IN COSTA RICA
Il limite di velocità sulle autostrade è di 80 km/h (49 miglia). 
Sulle strade extraurbane il limite è di 60 km/h (38 miglia) e nelle zone residenziali il limite scende a 25 km/h (15 miglia). E’ importante rispettare i limiti di velocità. Le cinture di sicurezza sono obbligatorie così come lo è il seggiolino per i bambini fino ai 4 anni. In caso di contravvenzioni il consiglio è quello di consegnarla all’agenzia di noleggio alla consegna dell’auto ed accordarsi con loro per il pagamento.

REGOLE STRADALI E SEGNALETICA
In Costa Rica la guida è a destra, come in Italia, e si sorpassa a sinistra. Sulle autostrade è possibile sorpassare sia a destra che a sinistra. In alcune arterie esiste una corsia di sorpasso unica per entrambe le direzioni di marcia pertanto occorre prestare la massima attenzione.
Le indicazioni stradali non sono numerose come in Italia ma vanno seguite rigorosamente. I cartelli più comuni sono:  “ceda ” cedi il passo; “salida ” uscita; “despacio ” lentamente; “derrumbes ” frane.

CARBURANTI
I distributori di benzina (se ne trovano facilmente) sono aperti 24 ore con servizio ininterrotto e per questo motivo non esistono i self-service.