Honduras tutta l'essenza

Honduras tutta l'essenza

Tour Honduras Richiedi un preventivo

Durata
15 giorni / 13 notti

Honduras tutta l'essenza

Tra spiagge e città coloniali, tra mercatini dell’artigianato e siti archeologici, ecco il meglio dell’Honduras, concentrato in un unico tour.

Dopo l’arrivo a Tegucigalpa e una notte di meritato riposo il tour entra subito nel vivo con la partenza per i villaggi di Valle de Angeles e Santa Lucia, con i loro mercati e le belle chiese. Si prosegue poi per Comayagua, conosciuta come la città coloniale per eccellenza dell’Honduras, per visitare la cattedrale dove si trova l’orologio più antico d’America e secondo più antico al mondo.

Nel pomeriggio, partenza per La Esperanza, villaggio situato nel cuore della Ruta Lenca, area particolarmente suggestiva per i suoi paesaggi, con i suoi mercati e le sue tradizioni artigianali e naturalmente i dintorni, come la bellezza naturale della laguna di Chiligatoro. Qui le tribù indigene creano i loro ricami, lavorano le ceramiche e coltivano la terra.  A Gracias, ci si bagna nelle acque termali.

Il quinto giorno partenza per La Campa, dove vive la comunità Lenca, specialista nella lavorazione della ceramica Naranja, ammirando lungo il cammino gli straordinari paesaggi montani. Visita del Museo Lenca e dell’atelier di Doña Desideria, che insieme alla figlia fabbrica oggetti meravigliosi in ceramica. Possibilità di partecipare al processo di creazione dei manufatti di ceramica durante il quale i visitatori potranno modellare con le proprie mani le ceramiche che la popolazione Lenca produce da tantissimi anni. A Gracias si visitano anche la Chiesa di San Sebastian, che è considerata una delle più antiche latinoamericane e il forte San Cristobal, costruito nel XIX secolo, dove si trova anche la Tomba dell’ex presidente hondureño Juan Lindo.

Si prosegue per Santa Rosa de Copán, dove si visita il centro storico e anche la fabbrica di tabacco Flor di Copán, una delle più importanti del paese. Nel pomeriggio, trasferimento alla antica città Maya di Copán.

La visita del Parco Nazionale di Copán, Patrimonio dell’Umanità per l’Unesco è prevista il settimo giorno, in compagnia di una guida, si ammirano le principali vestigia tra cui templi, piramidi e le gigantesche stele intarsiate che rappresentano personaggi di alto rango della città. Si vede anche la famosa scalinata dei geroglifici, con i gradini scolpiti da immagini simboliche, che una volta decifrate dagli archeologi, hanno contribuito a svelare molto sulla vita della civiltà maya.

Nel pomeriggio visita al Macaw Mountain Bird Park & Nature Reserve, un parco dove vivono tantissime specie di uccelli tropicali, tra cui molti coloratissimi pappagalli. Un tempo qui sorgeva una piantagione di caffè; una parte delle coltivazioni sono state mantenute ed è un’esperienza unica assaporare un caffè in mezzo alla natura. La giornata si conclude con una cena alla famosa Hacienda San Lucas. Il viaggio continua alla volta delle piantagioni di caffè dell’azienda agricola di Santa Isabel prima di proseguire per Tela, situata nella incantevole baia omonima, con lunghe spiagge di sabbia bianca. Non manca un tour in barca del Parco Nazionale Punta Sal, prima del trasferimento a La Ceiba, dove si pernotta.

Il giorno seguente, partenza di prima mattina per Cayos Cochinos, per visitare alcuni dei due isolotti e tredici cayos situati in questa splendida area caraibica dell’Honduras, che costituiscono una delle riserve più belle e selvagge del mondo.

Con un po’ di fortuna, si può ammirare il boa rosa, che vive solo ed esclusivamente qui. Visita al Cayo Chachahuate, dove vive la comunità Garifuna da più di 300 anni.

Il viaggio continua con un tour al Parco Nazionale Cuero y Salado, con un bel percorso in barca per conoscere e osservare la grande varietà di flora e fauna che vi abita. Al rientro, volo per Roatán, la principale delle isole della Bahia, nota per essere uno dei migliori luoghi di immersioni del mondo, con spiagge meravigliose e acqua trasparente, dove è previsto un breve soggiorno dedicato alle attività balneari e al relax, ma anche un tour dell’isola che termina nella animata zona di West End, per godersi il tramonto in uno dei tanti bar e ristoranti.

Il rientro in Italia porta con sé tanti ricordi e immagini di un paese incantevole. 

+

Programma