El Salvador e le sue bellezze

El Salvador e le sue bellezze

Tour El Salvador Richiedi un preventivo

Durata
10 giorni / 8 notti

El Salvador e le sue bellezze

Un riuscito mix di città coloniali, riserve naturali, siti maya, fiori e caffè: è lo spirito di questo viaggio che risveglia tutti i sensi, dalla vista all’olfatto, dal gusto all’udito.

Si arriva dall’Italia a San Salvador e si prosegue subito per Suchitoto, dove, dopo una notte di meritato riposo, ci si sveglia la mattina seguente in questa incantevole città coloniale, situata sulle sponde del Lago Suchitlan. Una intera giornata è dedicata alla scoperta di Suchitoto, dove il tempo sembra essersi fermato, passeggiando per le caratteristiche strade lastricate, curiosando nelle gallerie d’arte, nei negozi d’artigianato e visitando le sue chiese. A seguire, giro in barca sul Lago di Suchitlán.

Il viaggio prosegue con la visita al sito archeologico conosciuto come La Pompei d’America, “Joya de Cerén”, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1993. Poi, trasferimento e tour panoramico della città di Santa Ana con la Chiesa in stile Gotico, il Teatro cittadino e il Municipio e al sito archeologico di Tazumal, dove si trova la piramide più alta del Paese.

Si dorme ad Ahuachapán, che fa parte della Ruta de las Flores, la Strada dei Fiori. Lungo questa spettacolare (e profumata!) via, si visitano non soltanto alcune delle più belle città coloniali di montagna, come Juayúa, Nahuizalco, Apaneca e Ataco, ma anche delle fattorie dove si coltiva il caffè.

Impegnativa ma ricca di emozioni l’escursione al Parco Nazionale di El Imposible, la più grande riserva protetta di El Salvador, un’esperienza naturale da non perdere per osservare da vicino animali e uccelli esotici.

Particolarmente interessante è invece la visita di Salcoatitán per assistere al processo tradizionale di produzione dell’indaco, l’Oro Blu salvadoregno. Questa impegnativa giornata termina con un bagno caldo nelle sorgenti termali di Santa Teresa.

Il giorno seguente è dedicato al Cerro Verde, una riserva naturale e un vulcano inattivo situato a un’altitudine di 2.035 metri sul livello del mare, per proseguire con la visita panoramica al Vulcano di Izalco, meglio conosciuto come il faro del Pacifico e al Vulcano Ilamatepec, il più alto della catena vulcanica della zona. Si raggiunge poi il lago vulcanico Coatepeque, classificato tra i più belli al mondo, dove è possibile godere di un giro in barca intorno al lago.

Si rientra a San Salvador e, dopo una visita dei principali monumenti della città, si prosegue per alcune attrattive nelle vicinanze, come le città di Antiguo Cuscatlán e Santa Tecla, e il vulcano di San Salvador, gustando anche le saporite Pupusas Salvadoreñas, tortillas di mais ripiene di verdura o carne. Ultimo pernottamento a San Salvador prima di rientrare in Italia.

Un viaggio davvero completo e appagante, ricco di spunti e di emozioni.

+

Programma