Tour Caribe Tico
Durata
11 giorni / 09 notti

Tour Caribe Tico

Spettacolari e imponenti vulcani, odore di caffè, spiagge meravigliose e barriere coralline: un’emozione intensa di colori liquidi che attraversano ogni angolo della Costa Rica.
Non accade sempre che posti e popoli si rivelino un’avventura che si rinnova ogni giorno. Eppure andare alla scoperta di questo bellissimo Paese, stretto in un abbraccio tra due Oceani, può rivelarsi uno stupefacente intreccio emozionale il cui ordito è la sua Natura intatta e la trama, che in esso si insinua per creare il giusto tessuto, il sorriso e l’allegria della sua gente, “ticos e ticas”. I vari Parchi Nazionali sono luoghi dove ammirare e conoscere flora rigogliosissima e selvaggia e fauna in grande varietà, habitat incontaminati tanto insoliti quanto preziosi, la cui biodiversità è un fattore determinante e ricco. Come se non bastasse la Costa Rica, che si trova nell’Anello di Fuoco del Pacifico, il sistema di forze geologiche più potenti della Terra, ha un alto numero di vulcani (ben oltre 300 crateri dei quali il 5% attivi!!!) i cui nomi evocano leggende: Rincon de la Vieja, Poas, Arenal, Irazu e altri ancora. Il Parco Nazionale Vulcano Poas, gioiello del Paese, ha da poco riaperto i battenti dopo una chiusura di vari mesi a causa di un’eruzione.
Vedere un vulcano da vicino è senza ombra di dubbio un’esperienza molto particolare e certamente alquanto insolita! La “bocca” del cratere principale è larga 1,5 chilometri e appare come un grande e possente occhio ciclopico aperto verso il cielo, il cui cuore è una laguna calda, concentrato di zolfo e acidi che “sbuffando” innalzano piccoli geysers simili a strisce di vapore. A metà mattinata, prima che le nuvole scendano a coprire la cavità vulcanica, quasi a voler preservare questo incanto naturale, lo sguardo può perdersi nel paesaggio dall’aria vagamente spettrale. Poco distante dal cratere principale, immerso nella foresta, si apre quasi per una magia opposta e benefica un cratere minore che dorme ormai da migliaia di anni all’interno del quale c’è il lago Botos (che però non è visitabile al momento attuale!). Le sue acque fredde e chiare testimoniano la sua inattività in contrasto con la bocca principale i cui fumi sembrano voler dire che nel suo ventre la fucina ardente è sempre all’opera! Sensazioni completamente differenti mentre si entra nella Riserva Nazionale del Tortuguero, un luogo incontaminato attraversato da un’intricata rete di canali, lo “scrigno” e il “paradiso” delle tartarughe che ogni anno, nei mesi di luglio ed agosto, qui vengono a deporre le loro uova. Scendere poi ancora verso sud, lungo la costa caraibica fino a Limon e alle bellissime spiagge di sabbia, con il mare dalle acque cristalline e le onde adatte per fare surf. Siamo completamente lontani sia dalla capitale che dalle zone centrali della Costa Rica, in un ambiente permeato dalla cultura afro-caraibica, sospeso tra il mare e il ritmo intenso della sua musica figlia diretta del reggae. Spensieratezza, allegria scanzonata, mix di culture dalla cui unione è nata una cucina meticcia, che utilizza per le sue alchimie riso e latte di cocco, frutta e verdura e pesce, in un’esplosione allegra di gusto e sapori in altri luoghi inammissibili.
Tutto questo è Costa Rica: basta soltanto chiudere la valigia e partire. Con allegria!

 

+

Solo Con Vuela

Assistenza in lingua italiana in arrivo a San Josè – visita alla piantagione di caffè di Doka e al Vulcano Poàs - tassa di ingresso al P.N. del Tortuguero – escursione al Vulcano Irazu e alle terme Casa Chucars - 6 pranzi e 2 cene

Programma

La quota

comprende

  • Sistemazione negli alberghi indicati (3*/3* sup o similari) in camera doppia
  • Assistenza in lingua italiana in arrivo a San Josè
  • Trattamento di pernottamento e prima colazione, come da programma
  • Pasti indicati nel programma (al sacco, in ristorante o in hotel - bevande escluse)
  • Trasferimenti e visite con servizio condiviso con passeggeri di altra nazionalità e guide locali in lingua spagnolo/inglese (escluso in arrivo a San Josè, ove è prevista l’assistenza in lingua italiana). Per le visite ed i trasferimenti in servizio collettivo sono previste fermate per la raccolta di altri passeggeri.
  • Assicurazione di viaggio medico/bagaglio
  • Documentazione di viaggio 

non comprende

  • Biglietti aerei intercontinentali e domestici, in classe economica dedicata
  • Tasse aeroportuali obbligatorie inseribili nel biglietto
  • Tasse aeroportuali in uscita dalla Costa Rica pari a USD 29 (suscettibili di variazione senza preavviso)
  • Pasti non indicati
  • Bevande durante i pasti indicati nel programma 
  • Mance
  • Extra di carattere personale
  • Tutto quanto non espressamente indicato in: “La quota comprende”
Quota

Partenze a data libera
Quota individuale di partecipazione, in camera doppia:
Minimo 2 partecipanti: €1.290

Quota di iscrizione, per persona (obbligatoria): €40

Supplemento singola: €410

Escursione facoltativa alla riserva indigena Kekoldy 
(se prenotata come escursione extra e non in sostituzione dell’escursione nel Parco Nazionale di Cahuita - con guida in spagnolo/inglese e servizio collettivo) 
Per persona: €80

Note di Viaggio

Note di viaggio:
Partenze garantite con minimo 2 massimo 40 partecipanti.
In occasione di festività nazionali, eventi speciali, le quote possono avere variazioni.
Alcune delle visite indicate nel programma di viaggio possono variare in loco, soprattutto quelle all’interno delle Riserve e Parchi Naturali, a causa delle condizioni climatiche e ambientali.
Si consiglia un bagaglio non troppo ingombrante e pesante, possibilmente in valigie non rigide.
Il viaggio non è adatto a persone con problematiche di deambulazione, a causa della difficoltà di alcune visite e/o particolarità dei veicoli (non tutti i veicoli sono dotati delle particolarità tecnico-strutturali necessarie per portatori di disabilità motorie)

Cambio: il cambio applicato sui servizi a terra è il seguente: 1 € = 1,15. Eventuali adeguamenti saranno rivisto 21 giorni prima della partenza.