Isola dei Delfini e Piscine Naturali di Porto di Galinhas

Isola dei Delfini e Piscine Naturali di Porto di Galinhas

Tour Brasile Richiedi un preventivo

Durata
9 giorni / 7 notti

Isola dei Delfini e Piscine Naturali di Porto di Galinhas

“Il paradiso è qui” diceva cinque secoli fa Amerigo Vespucci. Impossibile dargli torto. L’arcipelago di Fernando de Noronha, un’area protetta situata a poche centinaia di chilometri dalla costa del Nord Est e dal 2001 Patrimonio dell’Unesco, è un microcosmo di 21 tra isole e isolotti di sabbie dorate,  bagnati da acque blu, turchese e verde smeraldo. Un luogo dove la natura incanta tra scogli, coralli, spiagge deserte e piscine naturali. Con una vegetazione esotica e una fauna marina tra le più ricche del Brasile. A Fernando de Noronha, l'isola maggiore, l'incontro con i delfini (localmente chiamati “golfinhos rotadores”) è quasi garantito. La sera, questi acrobati del mare, sospinti dalla fame, lasciano la loro baia superprotetta di Enseada do Carreiro da Petra  (chiamata anche Baia dos Golfinhos) verso il mare aperto. È il momento di uscire in barca per sorprenderli mentre giocano tra loro e di entrare silenziosamente in acqua. Si avvicineranno festanti, compiendo acrobazie, quasi consapevoli e orgogliosi dello stupore e dell’ammirazione che suscitano. Un viaggio di 9 giorni/7 notti per scoprire e godersi questo arcipelago vulcanico dove si ha quasi l’impressione di essere soli, perché la scelta delle spiagge è ampia e l’impegno ambientale, tra altre regole, fissa un limite massimo alle visite quotidiane dei turisti che non possono pernottare contemporaneamente sulle isole in più di 700. Non resta che tuffarsi, dedicarsi allo snorkeling o alle immersioni tra secche, pareti ed esplorare a 60 m di profondità il relitto di una corvetta militare affondata. Oppure immergersi in una delle tante piscine naturali, che permettono un contatto diretto con la fauna marina tra pesci colorati, spugne, alghe, molluschi e coralli. Tornati sul continente a Porto di Galinhas si può vivere una giornata di avventura nell’entroterra scoprendo “saperi” locali come, la preparazione della tapioca, per poi regalarsi un rigenerante bagno sotto le cascate. Sempre che si voglia rinunciare a una giornata di relax in spiaggia. Ma ne vale la pena.

+

Programma